6 thoughts on “Striscio e Bus

  1. Milano. Giusto venerdì scorso, rientrando verso casa ecco che mi trovo alle prese con una bella colonna cittadina, ma purtroppo quando ne capisco la ragione ho già svoltato nella via Harar, direzione Via Novara.

    Ed ecco che un pulman turistico uscito dalla via Tesio ha allargato la traiettoria per poter svoltare a destra, unica manovra possibile e peraltro e quindi facilmente intuibile da chi seguiva, se non fosse che un’auto si è incastrata tra il bus ed il marciapiede.

    Bus di traverso che bloccava completamente la via, ambulanza sul posto e 6 o 7 bus dell’ATM bloccati in loco e tanti saluti.

    Dopo di che, c’era l’ambulanza, ma di vigili neanche l’ombra … sperando che poi avessero l’intelligenza di portarsi all’imbocco delle vie interessate epr deviare il traffico prima di far ritrovare tutti imbottigliati.

    • >> se non fosse che un’auto si è incastrata tra il bus ed il marciapiede.

      Nel senso che ha cercato di proposito di infilare il bus sulla destra?
      Altro che genio…

      SoG

  2. Vista la posizione dei mezzi è l’unica spiegazione possibile …. ma comunque trattasi di genialate abituali, come commentavo in un altro tuo post…

  3. Io putroppo son dell’idea che certa gente proprio non ci arriva, per mancanza di immaginazione o di interesse che condurre un mezzo grosso come un autobus crea dei problemi ed ha esigenze che una vettura non ha.
    🙁
    Come spazi di manovra, angoli ciechi e tempi di reazione.

    Ma tant’è oramai ci ho fatto il callo, e di sicuro mi arrabbio meno di prima.
    B-)

Leave a Comment